Oggi sono settantenni

Senza categoria, Video

Nella seconda metà degli settanta l’Italia fu attraversata da un movimento non soltanto giovanile che mirava a scardinare istituzioni e potere politico. La rottura col passato passava anche attraverso nuovi linguaggi di comunicazione, nuovi mezzi, nuove forme di produzione. Le radio libere ne furono un esempio decisivo e di non ritorno. Libertà, creatività, controinformazione, ribellione, delegittimazione, autarchia, non senza una … Read More

Oltre il luogo comune

Senza categoria

Da sempre il marketing attinge al luogo comune. Il discorso si fa interessante quando il marketing parte sì dal luogo comune ma per innestare una (finta) campagna d’opinione e di aiuto alle vittime. Che fa ridere amaro, che ci fa dire: è davvero così. Perché tutti noi maschietti “conviventi”, salvo non disponiamo di dimore principesche, subiamo le amorevoli angherie spazio-domestiche … Read More

Storytelling aziendale. Le 10 regole, secondo me

Senza categoria

Lo storytelling aziendale è una narrazione che cammina in equilibrio tra il testo promozionale e la biografia. Se assomiglia troppo a una delle due, allora non funziona. Lo storytelling aziendale è una narrazione ambigua, che dice e non dice, che rivela e nasconde. Che apre a mondi nuovi. Né minimal né oversize, la tua storia deve essere asciutta. Al principio … Read More

Storie da dietro le quinte

Senza categoria

Ma quanti li amiamo i dietro le quinte? E sì perché ci portano nei backstage, ci raccontano retroscena, ci svelano aneddoti, ci rivelano tratti della personalità. Insomma, ci raccontano l’intimo delle persone. Come la storia di Vasco Rossi, sempre sospesa tra verità e leggenda, e del suo album Bollicine che la Coca-Cola voleva querelare e poi ci ripensò. Ma è … Read More

Donne geniali. Lato D e le web storie di domani.

Senza categoria

Gente, qui la cosa è piuttosto semplice. C’è un brand straniero di telefonini, noto ma non notissimo, che decide di promuoversi con modi e linguaggi diversi. Sceglie il web, accantona lo spot e opta per una video storia. Certo, la grande bravura di Angela Favella e Ilaria Giachi è decisiva, ma sono soprattutto le idee che contano. E la freschezza di uno … Read More

Fenomenologia del rampollo

Senza categoria

Chi è davvero il rampollo, viene da chiedersi. Nelle nostre piccole città di provincia, specialmente nei pressi dei licei del centro storico, non è raro imbattersi in alcuni esemplari di rampollo. Il rampollo discende da famiglia alto borghese, padri e nonni si tramandano studi professionali, aziende, proprietà, tenute. La sorte lavorativa del rampollo è pertanto già (tristemente) segnata. Lo stesso … Read More

Monika Bulaj. Fotografie di identità dimenticate

Senza categoria

Monika Bulaj è una fotografa autentica. Autentica perché essenziale. Nei suoi scatti non vi è nulla di superfluo. Ogni scatto è un’idea. Amo Monika Bulaj per la sua capacità di muoversi lungo direttrici estreme, lungo sentieri poco battuti, per lo scandagliare anfratti, le persone ai margini della festa. I suoi reportage raccontano di religioni nascoste, di minoranze etniche, di popoli nomadi e di migranti. Ha pubblicato … Read More

Quel fantastico viaggio a Londra

Senza categoria

Andrea insiste. Devi venire a Londra, mi scrive, ho una cosa meravigliosa da farti provare. Fioccano mail e non so quanti messaggini. Lui vive là da quattro anni, forse anche cinque. Prima, abitava a Milano. La differenza, dice, è un sacco di tempo libero in più. Lascio passare marzo, mese transitorio, e il primo venerdì d’aprile m’imbarco su un volo … Read More

La casa che sorride al mondo

Senza categoria

Amsterdam, pomeriggio di inizio luglio. Un cielo coperto e un vento fresco, a tratti freddo, inducono le persone a tirar fuori dagli zainetti felpe e kway. La coda è lunga e sottile, una coda ordinata che dall’ingresso sulla Prinsengracht si snoda fino a piazza Westmarkt. Siamo tutti qui in fila per lei, per quella ragazzina di nome Anna Frank icona … Read More

L’altra montagna

Senza categoria

paolo cognetti

Avete presente la montagna come luogo dell’anima, simbolo di natura pura e incontaminata? Bene, buttatela nel cesso e tirate lo sciacquone. Nel libro di Paolo Cognetti la montagna è nuda vita, è durezza, sono pietraie aride, sono bestie da allevare, sono toma e vino per tirare avanti, sono rancori familiari e difficoltà economiche. Una montagna che dà vita e toglie … Read More