Storie da dietro le quinte

Senza categoria

Ma quanti li amiamo i dietro le quinte? E sì perché ci portano nei backstage, ci raccontano retroscena, ci svelano aneddoti, ci rivelano tratti della personalità. Insomma, ci raccontano l’intimo delle persone. Come la storia di Vasco Rossi, sempre sospesa tra verità e leggenda, e del suo album Bollicine che la Coca-Cola voleva querelare e poi ci ripensò. Ma è anche la storia di un artista formidabile e controcorrente e che per anni è stato un alfiere della controcultura.

Il documentario di Carlo Pastore si muove su un triplice registro narrativo. L’intervista a Guido Elmi, certamente. Molto belle sono le immagini di repertorio anni 80 di un giovane Vasco, in un mix tra live, scene di quotidianità e brevi interviste. Infine la voce di Carlo Pastore, intenta a cucire i raccordi e a evidenziare i passaggi, con la passione e la curiosità del bravo giornalista musicale. Un docu-film tutto da gustare, specie per i tanti amanti del rocker di Zocca. Piccola chicca, un brevissimo audio del grande Pier Vittorio Tondelli.

Buona visione.