Gabs, borse e autoironia

Senza categoria

Occorre una discreta spregiudicatezza per uscire con un video istituzionale come questo. Nella comunicazione aziendale l’autoironia, celebrata ma non semplice da attuare, richiede consapevolezza, misura, sicurezza di sé, definizione precisa di un mood e di uno stile. Gabs ha scelto di camminare sul sottile crinale tra comunicazione di prodotto, stereotipi sull’italianità e freschezza di stile. Il risultato è buono, anche se potevano spingere più a … Read More

PJ Harvey tra le rovine del Kossovo

Senza categoria

Primo singolo del nuovo album “The Hope Six Demolition Project”, PJ Harvey sceglie il Kossovo per il video di The Wheel, a firma del filmmaker Seamus Murphy. Una scelta coraggiosa e controcorrente, peraltro non estranea alla sensibilità sociale dei precedenti lavori di Polly Jane, basti ricordare i temi affrontati nel precedente “Let England Shake”, il video alterna documentario e viaggio on the road, … Read More

Il salto della quaglia

Senza categoria

Trovo assolutamente geniale la campagna adv della Durex con soggetto il salto della quaglia. Idea che la dice lunga sulla capacità dei creativi nell’adattare e fare proprio un comune modo di dire (nonché “pratica” diffusa) per promuovere i propri prodotti. Belle anche tutte le declinazioni correlate #quagliafact #salvaquaglia ecc.    

La quasi perfezione

Senza categoria

Una testa di pesce mozzata, uomini in mutande e reggicalze, carcasse d’auto, barberie d’altri tempi, garage-officine, intonaci scrostati, vasche agricole riciclate in piscina. E un protagonista dal look ultratamarro che si pavoneggia con un’improbabile pelliccia ammazzando il tempo nel vano tentativo di dimenticare una donna misteriosa (d’altronde, “ci sono cose su di lei che è meglio non sapere mai”). Girato la scorsa estate nei pressi di Catania, in … Read More

Zoran (tra le nebbie dell’alcol). Una bella storia di provincia

Senza categoria

Con un paio d’anni di ritardo vedo il film Zoran il mio nipote scemo di Matteo Oleotto. In quel lembo d’Italia che è il Friuli, la storia di un alcolista border line in una quotidianità precaria, un’esistenza cinica e annebbiata dal vino, in un crescendo di disagio e infine la scoperta di un affetto. Ho sempre amato Giuseppe Battiston per quel suo tratto … Read More